Luci e ombre emergono dall’analisi di Confesercenti che evidenzia una realtà in profonda trasformazione

Un commercio in trasformazione caratterizzato da luci e ombre, è quanto emerge dall’analisi condotta da Confesercenti della Lombardia Orientale in oltre 50 vie commerciali del centro storico di Brescia.

Abbiamo effettuato una rilevazione door to door nel mese di settembre 2017 raccogliendo più informazioni possibili.

Abbiamo censito complessivamente 1368 immobili commerciali. Di questi il 79% (1.082) risultava “aperto” al momento della rilevazione, vale a dire era a tutti  gli effetti sede di un’attività imprenditoriale, mentre risultavano chiusi al pubblico il 21% dei locali (286).

Analizzando gli esercizi aperti, il settore non alimentare fa la parte del leone con 574 attività (53%), seguito dai pubblici esercizi 220 (20,3%), dalle imprese di servizi 117 (10,8%), dal settore alimentare 88 (8,1%) ed infine da attività artigianali 83 (7,7%).

Abbiamo inoltre rilevato, con tutte le difficoltà del caso, se la gestione delle attività era, per caratteristiche oggettive e facilmente riconoscibili dall’esterno, di origine extracomunitaria. È stato possibile individuare127 aziende con queste caratteristiche, pari al 12% di quelle complessivamente attive. Il peso delle aziende a gestione extracomunitaria è più rilevante nel settore food dove sono il 25% di quelle totali, seguito da artigianato 22%, non alimentare 11%, servizi 8 % e pubblici esercizi 7%.

Analizzando le singole vie, il numero più elevato di locali vuoti si trova in Corso Mameli e Largo Formentone con 22 esercizi chiusi, seguito da Corso Cavour e Via Trieste con 18, Via San Faustino 15 e Corso Martiri della Liberà 15 (Grafico 1).

Considerando le vie con almeno 20 locali commerciali, in termini di incidenza percentuale dei locali chiusi rispetto a quelli complessivamente presenti, il podio spetta a Contrada Cavalletto con il 41,4% dei locali chiusi. Seguono Via Della Pace 38,1%, Via Musei 31,8%, Corso Mameli e Largo Formentone 29,7% e Corso Cavour 29,5% (Grafico 2).

Pur essendo esterne al centro storico, abbiamo voluto coinvolgere nella rilevazione anche altri due importanti assi commerciali della città: Via Crocifissa di Rosa e Via Cremona. In entrambi i casi è emerso un “discreto stato di salute”, con un tasso di esercizi chiusi di 9,3% in Via Cremona e dell’8,2% in Via Crocifissadi Rosa, valori ben inferiori alla media rilevata pari al 21%

CLICCA PER L’ARTICOLO COMPLETO.

CONFESERCENTI DELLA LOMBARDIA ORIENTALE
Via Salgari 2/6 Brescia
tel, 0302421697
e-mail: info@comservizi.it

 

Share



0