libri

La Commissione Affari Istituzionali di Regione Lombardia ribadisce la centralità della cedola libraria per la distribuzione gratuita alle famiglie dei libri di testo delle scuole primarie

Un emendamento al Progetto di legge sulla semplificazione chiarisce che la cedola è lo strumento grazie al quale facilitare il reperimento dei testi per le famiglie e tutelare la sopravvivenza delle librerie sui territori.

«Riconoscendo la cedola libraria come lo strumento grazie al quale distribuire gratuitamente i libri di testo delle scuole primarie alle famiglie lombarde, Regione Lombardia garantirebbe – da un lato – la massima accessibilità al beneficio da parte delle famiglie, che sarebbero in grado di rivolgersi a qualunque libreria per prelevare gratuitamente i volumi dei loro figli, nonché – dall’altro lato – la sopravvivenza di tante piccole librerie, per i quali la vendita di questi libri costituisce una parte importante del fatturato». Alessio Merigo, Direttore Generale Confesercenti della Lombardia Orientale, accoglie in questo modo il grande risultato raggiunto oggi dall’Associazione, dopo l’approvazione unanime di un emendamento volto a garantire la massima diffusione della cedola libraria.

«Ringraziamo i Commissari per la loro lungimiranza, non solo il Presidente Malvezzi e i Consiglieri Anelli, Romeo, Scandella e Pizzul – continua Merigoche, attenti alle esigenze del territorio, hanno voluto depositare in prima persona l’emendamento, ma anche il resto della Commissione, che ha condiviso la bontà della proposta al di là delle considerazioni partitiche, dimostrando di avere a cuore i bisogni delle famiglie e dei librai lombardi».

Confesercenti della Lombardia Orientale estende i ringraziamenti anche alla Giunta regionale. Oltre a evidenziare il grande lavoro svolto dall’Assessore allo Sviluppo economico – Mauro Parolini – per catalizzare i consensi dei propri colleghi, ricordiamo anche l’interessamento dell’Assessore all’istruzione – Valentina Aprea – nonché dell’Assessore alla semplificazione – Massimo Garavaglia. «Un grande risultato per i nostri librai – conclude Merigo -, un grande risultato per Confesercenti: continuiamo su questa strada per garantire che sul territorio possano continuare a esistere, anche un domani, questi presidi fondamentali per la diffusione della cultura della lettura».

Confesercenti della Lombardia Orientale
Via Salgari 2/6 Brescia
Tel. 0302421697
e-mail: info@comservizi.it

Share


Commenti chiusi.


0