images

Anva Confesercenti e gli operatori bocciano la soluzione proposta dall’ammiistrazione comunale per il mercato di Piazza Loggia

Anva-Confesercenti della Lombardia Orientale, l’associazione dei venditori ambulanti in aree pubbliche, dopo aver più volte consultato gli associati, ha deciso di effettuare in data sabato 14 marzo 2015 un rilevamento d’opinione dei 98 operatori del settore riguardo all’ipotesi di spostamento del mercato di piazza Loggia.

Ne è risultato che la quasi totalità degli operatori boccia senza appello il progetto messo recentemente in campo dagli uffici comunali incaricati dall’Amministrazione.

Anva e gli ambulanti, sostanzialmente, evidenziano l’inopportunità di tale spostamento e la mancata unitarietà del mercato nel nuovo assetto.

In particolare, considerano la proposta carente per quanto riguarda la funzionalità, la potenzialità commerciale e la fruibilità del mercato stesso. Inoltre, l’eccessiva frammentazione dell’area mercatale, in diverse zone del centro storico, concorre a rendere più diffuse le problematiche che per ora rimangono circoscritte solamente a Piazza Loggia.

Infine, Anva-Confesercenti ritiene che la ricollocazione dei posteggi senza un progetto di riqualificazione complessivo del contesto mercatale e senza considerare gli aspetti e le dinamiche del commercio su area pubblica, sia destinata a impoverire ulteriormente l’offerta del mercato e vanificare anche le migliori intenzioni.

In quest’ottica l’associazione, pur non condividendo il progetto presentato, si dichiara disponibile a dare la piena collaborazione all’Amministrazione per formulare nuove più adeguate soluzioni, affinché la frequentazione del centro cittadino possa trovare, in un mercato efficiente e attrattivo, una risorsa indispensabile alla valorizzazione del tessuto commerciale.

Share


Commenti chiusi.


0