saldi

Venerdì prossimo 19 Dicembre, verrà adottata formalmente la decisione di anticipare la data di decorrenza dei saldi invernali al 3 gennaio 2015.

Come annunciato dall’Assessore Regionale Parolini, Venerdì prossimo 19 Dicembre, verrà adottata formalmente la decisione di anticipare la data di decorrenza dei saldi invernali al 3 gennaio 2015.
Si tratta di un provvedimento che abbiamo stimolato e condiviso che si fa interprete di una situazione eccezionale, imposta dal calendario, che vede il ricorrente giorno di inizio saldi a ridosso del primo week end del mese.

Con l’occasione sottolineiamo che non è in discussione l’attuale regime normativo che disciplina le vendite straordinarie.

Pertanto continua in questo periodo e fino al 3 gennaio il divieto di effettuare vendite straordinarie.

Rimangono inoltre inalterati gli obblighi che corrono n capo agli operatori, ovvero la necessità di esporre, accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto o del ribasso applicato è invece facoltativa l’indicazione del prezzo di vendita conseguente allo sconto o ribasso; i prodotti in saldo devono essere separati da quelli eventualmente posti in vendita a prezzo normale e, se ciò non è possibile, cartelli o altri mezzi devono fornire al consumatore informazioni inequivocabili e non ingannevoli; se il prodotto risulta difettoso, il consumatore può richiederne la sostituzione o il rimborso del prezzo pagato dietro presentazione dello scontrino, che occorre quindi conservare.

CONFESERCENTI DELLA LOMBARDIA ORIENTALE
Via Salgari 2/6 Brescia
Tel. 0302421697
mail: info@comservizi.it

Share


Commenti chiusi.


0