video poker

Dal 1° gennaio 2013 obbligatorio indicare rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincite in denaro, indicando le relative probabilità di vincita

Il riferimento è agli apparecchi da gioco di cui al comma 6 dell’Art. 110 del TULPS.

Nonostante le richieste di proroga dell’Associazione, il 2013 inizierà con un ulteriore adempimento.

Il “Decreto Balduzzi” sugli apparecchi da gioco e le disposizioni relative alla ludopatia (D.L. 158/2012 commi da 4 a 6 dell’art.7), impone l’obbligo dal 1° gennaio 2013 di esporre formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincite in denaro (ad esempio anche per schedine di gioco o tagliandi di vincita), indicando le relative probabilità di vincita.

Anche tutte le imprese che detengono apparecchi da gioco di cui al comma 6° dell’art. 110 TULPS (Newslot), regolamentati e dati in concessione dallo Stato, sono tenuti ad informare la propria clientela con apposita cartellonistica.

In particolare gli esercizi interessati dovranno quindi rispettare le nuove norme del D.L. Balduzzi, che obbligano:

  1. all’ apposizione sugli apparecchi in questione e nelle aree e sale in cui sono installati i videoterminali di cui all’art. 110, comma 6, lettera b, delle formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincite in denaro, nonché le relative probabilità di vincita (FORNITE DAI CONCESSIONARI)
  2. all’ esposizione, all’ ingresso e all’ interno dei locali, del materiale informativo, predisposto dalle Aziende Sanitarie Locali o dai Monopoli di Stato, diretto a evidenziare i rischi correlati al gioco e a segnalare la presenza sul territorio dei servizi di assistenza pubblici e del privato sociale dedicati alla cura e al reinserimento sociale delle persone con patologie correlate alla G.A.P. (Gioco d’azzardo patologico).

DONWLOAD Materiale informativo rivolto a evidenziare i rischi correlati al gioco, predisposto dall’ASL DI BRESCIA

ATTENZIONE: in caso di violazione, è prevista una sanzione di 50.000 euro a carico del  titolare dell’esercizio!

I cartelli esposti nelle citate aree devono avere dimensioni ed essere in un numero tale da poter risultare facilmente visibili alla generalità dei giocatori.

Con riserva di comunicare ulteriori informazioni al riguardo ricordiamo che rimane fermo il divieto di gioco ai minori di anni 18.

Per ulteriori informazioni
Confesercenti Provinciale di Brescia
tel.: 0302421697
e-mail: info@comservizi.it

Share


  1. .

    good info!!…

  2. .

    ñïñ!…

  3. .

    ñïàñèáî!…

  4. .

    áëàãîäàðåí….

  5. .

    good!…

  6. .

    good!!…

  7. .

    áëàãîäàðþ….

  8. .

    áëàãîäàðåí!…


0