denaro contante

Limiti all’utilizzo del denaro contante
Novità in materia di acquisti da parte di turisti stranieri


La recente legge sulle semplificazioni fiscali ha apportato alcune novità anche in materia di utilizzo del denaro contante, tra queste la deroga al limite all’utilizzo del denaro contante per gli acquisti effettuati da turisti stranieri.

Ora il divieto di trasferimento di denaro contante per importi pari o superiori a 1.000,00 euro non opera per l’acquisto di beni e di prestazioni di servizi legati al turismo, se effettuati:

  • da persone fisiche di cittadinanza diversa da quella italiana e comunque diversa da quella di uno dei Paesi dell’Unione europea (ovvero dello Spazio economico europeo), che abbiano residenza fuori dal territorio dello Stato italiano;
  • presso esercenti il commercio al minuto – o attività assimilate – e presso agenzie di viaggi e turismo.

Tale deroga, però, è applicabile solo in presenza di precise condizioni ed in particolare il cedente del bene o il prestatore del servizio:

  1. deve acquisire, all’atto dell’effettuazione dell’operazione, sia la fotocopia del passaporto del cessionario e/o del committente, sia un’apposita autocertificazione di quest’ultimo, ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/2000, in cui attesta il fatto di non essere cittadino italiano né cittadino di uno dei Paesi dell’Unione europea (ovvero dello Spazio economico europeo), nonché di possedere la residenza fuori del territorio dello Stato italiano;
  2. deve versare, nel primo giorno feriale successivo a quello di effettuazione dell’operazione, il denaro contante incassato su un proprio conto corrente tenuto presso un operatore finanziario, consegnando a quest’ultimo fotocopia dei documenti di cui sopra e della fattura, della ricevuta o dello scontrino fiscale emesso;
  3. deve avere inviato un’apposita comunicazione preventiva all’Agenzia delle Entrate.

Pertanto è opportuno che coloro che intendono avvalersi della deroga, procedano da subito ad inviare la comunicazione all’Agenzia delle Entrate, che può essere effettuata solamente in via telematica da parte dei contribuenti abilitati ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate ovvero per il tramite degli intermediari incaricati, utilizzando il modello disponibile sul sito www.agenziaentrate.gov.it (provvedimento del 23 03 2012).

Gli interessati che utilizzano il nostro servizio di contabilità, per la comunicazione possono rivolgersi al loro consulente fiscale di riferimento.

Per ulteriori informazioni
Confesercenti Provinciale di Brescia
Tel.: 030 2421697
e-mail: info@comservizi.it

Share


  1. .

    tnx for info….

  2. .

    ñïñ!…

  3. .

    hello!!…

  4. .

    áëàãîäàðñòâóþ!!…

  5. .

    ñýíêñ çà èíôó!…

  6. .

    ñïñ….

  7. .

    thanks for information….

  8. .

    good!!…

  9. .

    áëàãîäàðþ!…

  10. .

    ñïàñèáî!…

  11. .

    tnx for info….

  12. .

    ñïñ çà èíôó!!…

  13. ben

    .

    tnx!…

  14. .

    ñïñ çà èíôó!!…

  15. .

    ñïñ….

  16. .

    ñïàñèáî çà èíôó….

  17. .

    tnx for info!!…


0