untitled

 

Asshotel – Confesercenti: no all’introduzione dell’imposta di soggiorno nei comuni bresciani e Gardesani

 

“Desideriamo ribadire con determinazione la assoluta contrarietà di Asshotel Confesercenti all’introduzione dell’imposta di soggiorno da parte dei Comuni bresciani e in particolare di quelli gardesani”. E’ quanto ha affermato Marco Polettini, Presidente di Asshotel Brescia, nel corso della conferenza stampa tenutasi lunedì 14 novembre presso la sede provinciale di Confesercenti.

“Nelle scorse settimane – continua Polettini- abbiamo partecipato agli incontri di consultazione promossi dal Vice Presidente della Comunità del Garda, Giorgio Passionelli in rappresentanza dei sindaci gardesani in merito alla applicazione dell’imposta, illustrando le ragioni del nostro no. Apprendiamo ora che buona parte dei Sindaci perseverano nelle loro intenzioni”.

“È proprio a loro -afferma Paolo Bertini Vice Presidente di Asshotel Brescia – e ai consiglieri comunali delle loro amministrazioni che rivolgiamo pubblicamente l’invito a desistere da questa malsana intenzione. Che prendano esempio dai consiglieri comunali di Limone sul Garda, dal Sindaco i Tremosine, piuttosto che dai colleghi veronesi di Lazise e Malcesine, i quali hanno deciso di non applicare l’imposta. Non crediamo che queste amministrazioni siano estranee ai problemi finanziari che caratterizzano tutti gli enti pubblici. Eppure hanno fatto una scelta virtuosa: non penalizzare la loro risorsa principale, il turismo. Anzi, potranno porsi sul mercato con uno straordinario vantaggio competitivo: si fregeranno di essere per i turisti territori tax free”.

Sulla base delle ipotesi tariffarie proposte dai sindaci e delle presenze turistiche registrate nel 2010, Asshotel Confesercenti stima che l’applicazione sulla Riviera del Garda (sponda bresciana) costerebbe complessivamente ai turisti circa 4,3 milioni di euro. Invece di incentivare la frequentazione del Garda, insomma, si creerebbe un deterrente, facendo leva su un elemento, il prezzo, sul quale la sensibilità dei turisti – è risaputo -, è elevatissima. E i nostri competitors sono agguerritissimi.

Il rischio reale è di vanificare quanto di buono è stato costruito negli anni per proporre un prodotto turistico in grado di intercettare crescenti quote di mercato e, nel contempo, annullare gli sforzi di contenimento dei prezzi da parte degli albergatori. Il fatto che l’anno 2011 sia stato positivo in termini di presenze, non significa che lo saranno anche gli anni a venire, anzi.

Sussistono poi altre criticità rispetto all’introduzione di questo grottesco balzello:

  • I contratti con i tour operator per il 2012 sono già stati sottoscritti. L’introduzione dell’imposta di soggiorno porrebbe a totale carico agli albergatori i maggiori costi connessi
  • La gestione amministrativa dell’incasso porrebbe in capo all’albergatore una serie di adempimenti burocratici, con aggravio di costi per il personale e perdite di tempo
  • Verrebbe rafforzato il ruolo di sostituto d’imposta in capo all’albergtore con oneri, potenziali sanzioni
  • Mancano garanzie che il gettito derivante resti effettivamente al turismo
  • Nell’ipotesi di soggiorni per periodi più lunghi e di nuclei familiari numerosi, i costi diventerebbero ancora più rilevanti (forse varrebbe la pena incentivare permanenze più lunghe e per nuclei familiari più numerosi, piuttosto che penalizzarli)

Ben altri sono i provvedimenti che ci aspetteremmo dagli amministratori locali di zone di straordinaria rilevanza quali il Lago di Garda a favore del turismo! A partire dal reale sviluppo turistico dei territori comunali attraverso gli strumenti di governo del territorio. Abbiamo bisogno di interventi di valorizzazione del turismo, non di misure che ne deprimano le potenzialità

Per ulteriori informazioni:

Confesercenti Provinciale di Brescia
tel. 030 2421697
e-maili:
info@comservizi.it

Share


  1. .

    thanks….

  2. Jim

    .

    tnx for info….

  3. .

    ñýíêñ çà èíôó….

  4. .

    tnx for info….

  5. Leo

    .

    ñýíêñ çà èíôó!!…

  6. .

    thanks for information!…

  7. .

    áëàãîäàðñòâóþ….

  8. .

    hello!!…

  9. .

    tnx for info….

  10. .

    ñýíêñ çà èíôó….

  11. .

    ñïñ….


0