frodi-alimentari-controlli[1]SICUREZZA ALIMENTARE: INFONDATE LE PREOCCUPAZIONI SULLA DEPENALIZZAZIONE DELLE FRODI

 

 

La FIESA (Federazione Italiana Esercenti Settore Alimentare)-Confesercenti interviene per dissipare i dubbi sulla presunta depenalizzazione delle frodi alimentari circolanti negli ultimi giorni.
Secondo alcune ricostruzioni la legge 283 del 1962, contro le frodi alimentari, sarebbe stata vittima del decreto taglia leggi del Ministro Calderoli. 

Da una lettura attenta delle norme in tema di semplificazione, questo è da escludersi.
La stessa legge-delega per la semplificazione, infatti, esclude l’abrogazione di tutti i provvedimenti che rechino nel titolo la dicitura codice o testo unico.
Dal momento che
la 283/62 reca nell’epigrafe la parola testo unico, la tutela degli alimenti è salva.
Non è, tuttavia, solo questione di cavilli. Nella direzione della tutela alimentare sono, infatti, orientati sia i lavori parlamentari della legge delega, sia un dossier contemporaneo del Senato, sia la posizione stessa assunta dal Ministero della Salute.
I consumatori rimangono pertanto tutelati sia dall’art. 5 della legge 283, che dal codice penale.

 

Per ulteriori informazione contattare:

Confesercenti provinciale di Brescia

tel. 030/2421698

e-mail: info@comservizi.it

Share


  1. .

    thanks!…

  2. .

    ñïñ!…

  3. .

    thanks for information!…

  4. .

    good….

  5. .

    thank you….

  6. .

    ñïñ!!…

  7. .

    thank you!…

  8. .

    áëàãîäàðñòâóþ!…

  9. .

    good!…

  10. .

    ñýíêñ çà èíôó!!…

  11. .

    ñïàñèáî çà èíôó!…

  12. .

    tnx for info!…

  13. Ted

    .

    ñýíêñ çà èíôó!…

  14. .

    good!…

  15. .

    ñïàñèáî çà èíôó….

  16. Tim

    .

    thanks for information!!…


0