imagesCAG9ITQ7Confesercenti, contraria al polo del lusso di Desenzano: l’amministrazione comunale sia meno ambigua

 

 Sono sempre più  forti le preoccupazioni di Confesercenti per le sorti del commercio e del turismo a Desenzano del Garda, alla luce del progetto comunale che prevede la creazione di un Polo del lusso, a nulla valendo le argomentazioni che il nuovo insediamento non inciderà negativamente sull’economia locale, non prevedendo presenza di superficie alimentare: tra Sirmione Desenzano del Garda e Salò, 9 esercizi di vicinato su 10 appartengono al settore NON ALIMENTARE.

Deplorevole per Confesercenti è l’atteggiamento dell’Amministrazione Comunale, che in un primo momento era giunta persino a negare l’esistenza del progetto in questione: ciò che viene chiesto agli amministratori è di sostenere il commercio del centro storico, punto di riferimento del turismo Gardesano, anzichè di affossarlo promuovendo nuovi insediamenti in periferia. 

Il Comune deve asssumere posizioni chiare e coerenti e le voci di dissenso, quali quelle dell’Assessore al Commercio Beda, devono trovare sbocco in azioni concrete.

Confesercenti è schierata contro il Polo del Lusso e per sostenere il commercio nei centri storici, ha dato vita, insieme ad altre organizzazioni di operatori comerciali ad un protocollo di intesa per la valorizzazione del commercio nei luoghi urbani, che continuerà nelle prossime settimane la propria azione con nuove iniziative.

Per ulteriori dettagli visita la pagina di Facebook:

Commercio urbano: patrimonio e risorsa della comunità

 

Per informazioni:
e-mail: info@comservizi.it
tel: 030/2421697
fax: 030226185

 

Share


  1. .

    ñïàñèáî….

  2. .

    áëàãîäàðñòâóþ!!…

  3. .

    ñýíêñ çà èíôó!…


0